ZAGAROLO - 6 LUGLIO - A RICORDO DELLA BELLA GIORNATA

Museo del Giocattolo

Ed eccoci a Zagarolo, in questa estate dal clima ancora imprevedibile, per questa giornata organizzata dall’Istituto Palazzo Rospigliosi e compartecipazione della Famiglia Modenese e degli Estensi per ospitare la messa in scena del dramma “Assalto al Castello” di Maurizio Gonzaga

Diciamo subito che è stata una giornata piacevole sotto tutti gli aspetti a partire dal tempo che si è messo al bello per non rovinare la festa. L’appuntamento era per le 18,00 ma un bel gruppo di amici e/o soci della Famiglia, arrivato in largo anticipo, si è intrattenuto per le vie di Zagarolo e al nostro arrivo era già nella piazza adiacente a Palazzo Rospigliosi tra la gente del posto.

Come da programma si è visitato il Museo del Giocattolo, un nome che non rende per niente l’idea di quello che è realmente perché una volta entrati lo spettatore si trova davanti ad una panoramica mondiale molto vasta e variegata dell’industria del giocattolo: plastici di latta colorata, giochi da luna park, teatrini di carta, marionette, le prime bambole, macchinine antiche fatte con materiali diversi, coreografie di paesaggi di grandi dimensioni per contenere trenini, barche, navi, aerei, case.., le prime Barbie, i personaggi che abbiamo amato da piccoli, tanti giochi che ci ricordano l’infanzia ma anche giochi che non abbiamo mai visto perché vengono da mondi un tempo lontani. Un’ora di visita è stata sufficiente per avere un’idea generale ma forse tante cose ci sono sfuggite e meritavano un’ attenzione maggiore.

A seguire il buffet, molto apprezzato, in una sala del Palazzo. Ce n’ era per tutti i gusti, dal dolce al salato, ottimamente presentato e servito con ottimi vini locali.
A seguire, con l’arrivo del buio e accomodati al fresco nell’ampio giardino, assistiamo all’ atteso dramma “ Assalto al Castello” del nostro amico Maurizio Gonzaga qui presente nelle duplici vesti di autore, presentatore, suggeritore ed anche apprezzato attore nel ruolo di un timorato e fremente contadino. L’ampio palco contornato dalle alte siepi e vegetazione del giardino offrono una scenografia naturale molto appropriata allo svolgimento del dramma dove gli attori, tutti dilettanti e palesamente emozionati, si impegnano al massimo per portare a termine la recita ed assicurarsi i meritati applausi del pubblico. Alla fine, gloria per tutti, agli attori, alla regia, all’autore e ad Anna Addamiano che, da vera artista, ha confezionato i bellissimi costumi d’epoca indossati dagli attori.
Alla fine della serata, altra nota lieta, sono stati raccolti 610 euro dalla vendita del libro dell’omonima commedia che l’autore, Maurizio Gonzaga, aveva generosamente messo in offerta per contribuire alla raccolta fondi attivata dalla Famiglia Modenese e degli Estensi a favore dei terremotati dell’Emilia. Raccolta che potete seguire sul sito della Famiglia sotto l’icona Donazioni.

Un dovuto e sentito ringraziamento va al dr Marcello Mariani, direttore dell’Istituto Palazzo Rospigliosi che ci ha calorosamente accolti e seguito passo passo fin dalle prove della recita. La sua operosità, la sua convinta dedizione e generosità hanno contribuito fattivamente alla riuscita di questo piacevole ed allegro evento. Grazie di cuore.

Galleria: 
 

News

BUONE FESTE

I più sentiti auguri di Buone Feste a voi ed ai vostri cari

X STAGIONE CONCERTISTICA 2015 LISZT & FRIENDS A P.zza NAVONA

E’ la nuova programmazione dei concerti che il nostro amico Massimo Cappello organizza da anni nella chiesa Sant’Agnese in Agone a P.zza Navona (sagrestia deL Borromini).

In ricordo di Giovanni Buffagni

A più di un anno dalla scomparsa, sento il piacere di ricordare questo nostro caro socio di cui sento molto la mancanza. Da alcuni anni era non era in grado di partecipare agli incontri organizzati dalla Famiglia Modenese perché aveva problemi a spostarsi in carrozzina.

23 SETTEMBRE 2014 – CIAO COMANDANTE BUFFAGNI

Il rientro dalle vacanze ci ha riservato una brutta sorpresa. Con un certo ritardo ho saputo dalla figlia Claudia che il 23 settembre ci ha lasciato Giovanni Buffagni, per tutti noi della famiglia “il Comandante”.

CONCERTO DEL 29 MAGGIO: ORCHESTRA LE MUSE DIRETTA DA LAURA SIMIONATO E OLGA ZDORENKO AL PIANOFORTE – PALAZZO DELLA CANCELLERIA

Ancora il Palazzo della Cancelleria e ancora un bellissimo concerto portato a termine con bravura ed eleganza dall’orchestra d’archi le Muse diretta con maestria e grazia da Laura Simionato e con Olga Zdorenko, virtuosa e precisa al pianoforte.



LINK UTILI



 
 
SEGUICI SU: